Ibs evade dall’online

Il mondo delle librerie ha una new entry. Ibs.it bookshop  da luglio ha  sostituito le Mel in varie città. Il gruppo Giunti & Messaggerie aveva annunciato ad aprile la fusione  di Internet Bookshop Italia (Ibs.it) con la società Altair (Melbookstore).

I libri di carta affiancheranno l’e-commerce digitale. Si potranno comperare  ebook e ereader, olre a libri, dischi e Dvd. Pioniere delle librerie online,  Ibs sul web muove 1,8 milioni di clienti, e 3 milioni di visitatori unici al mese.

«Le nuove librerie Ibs.it Bookshop saranno caratterizzate da una particolare attenzione al digitale, sia nella presentazione dell’offerta sia nell’assortimento di prodotti e servizi ad essa collegati», ha confermato Luca Domeniconi, direttore generale di Melbookstore. In libreria sarà possibile accedere, da apposite postazioni o grazie alla connessione wi-fi gratuita, al catalogo online di IBS.it: si potranno eseguire ricerche e ordinare prodotti non presenti sugli scaffali della libreria scegliendo tra il recapito a casa o in negozio.

Ibs

 

image

image