Intervista a Edward St Aubyn

[youtube_sc url=http://youtu.be/4I1nYt1HOoA]

I Melrose, Neri Pozza

melrose

Così ha risposto sulle influenze letterarie. “Confesso di non aver mai letto Ivy Compton-Burnett. Gli scrittori che più mi hanno influenzato sono stati Proust, che mi ha dato il senso della narrazione ampia che coinvolge grandi periodi di tempo; Racine, per la concentrazione di tempo e spazio; Henry James, per lo stile; e Beckett, per la capacità di scrivere delle frasi brevi e solide come diamanti”.

Noble savages – New Yorker

After 5 Book, a Measure of Peace – New York Times

At Last by Edward St Aubyn – Guardian