Visioni di Svizzera e Cina

kung
ph Irene Kung

Photographica Fine Art presenta la nuova mostra di Irene Kung, Vision of Switzerland and China. E’ la sua seconda personale a Lugano dopo Luoghi non convenzionali (2010), dove si metteva a confronto con i grandi maestri fotografi del Ventesimo secolo. La mostra raccoglie due visioni di paesaggio molto diverse: da una parte le fotografie legate al paesaggio montano svizzero, dall’altra una selezione di foto scattate durante un viaggio in Cina nel 2012.

wall
ph Irene Kung – Grande Muraglia, Cina 2012

Le immagini legate alla Svizzera sono tutte immerse in biancori abbaglianti che racchiudono in sé forme complesse e dettagli che lo spettatore registra prima ancora che possano essere identificati, ad esempio la piccola baita immersa nella neve di Lauenenhorn, o la ricchezza di particolari racchiusa in Les Diablerets 3. Le opere cinesi sono legate da una ricerca diversa, una luce lieve, dorata, quasi polverosa, in grado di scoprire lentamente, come una nebbia che si dirada, il soggetto. Visioni, appunto; oniriche e metafisiche nel loro equilibrio sospeso.

pingyao_100x200cm
ph Irene Kung – Pingyao, Cina

[youtube_sc url=”http://youtu.be/BTrjZcZCgQs”%5D