l’Atelier de l’artiste

Il 9 gennaio 1839 l’Accademia francese della Scienza rivelò al mondo il processo del dagherrotipo. Louis-Jacques-Mandé Daguerre inventò questa tecnica, e il suo still life del 1837 dal titolo L‘Atelier de l’artiste è considerato il primo dagherrotipo della storia, creato attraverso il processo di esposizione, sviluppo e fissaggio.  L’immagine fotografica, ottenuta con il processo della dagherrotipia, forniva un’unica copia positiva, non riproducibile, su supporto in argento o rame argentato sensibilizzato, in camera oscura, mediante esposizione a vapori di sodio. La ripresa richiedeva lunghi tempi di esposizione, da circa venti  minuti fino a tre quarti d’ora.

wpid-Louis-Jacques-Daguerres-f-008
L’Atelier de l’artiste – 1837, Louis Jacques Daguerre/Getty