Dizionario del Buddhismo

Last Updated on 28 Novembre 2003 by CB

Qual è il significato esatto di parole come Karma, Nirvana, Samsara? L’uscita del primo dizionario del Buddhismo è quanto mai opportuna, perché risponde a un interesse religioso e intellettuale ormai diffuso, come si è visto in questi giorni durante la visita del Dalai Lama a Roma.

La materia, si sa, è molto complessa. Già nei primi secoli c’erano ben 18 correnti principali del buddhismo indiano. La suddivisione essenziale comprende, oggi, le due scuole dell’Hinayana, o buddhismo antico, e Mahayana, o buddhismo rinnovato (“piccolo veicolo” e “grande veicolo”).

Questo e molti altri aspetti nella fruizione sempre più di massa della materia rischiano di essere ignorati, o utilizzati senza capirne il senso profondo. La precisione del linguaggio è importante per stabilire basi unitarie; parole come ‘compassione’ o ‘dharma’, che hanno un campo semantico vasto, hanno un significato ben preciso, diverso dalle molte distorsioni diffuse.

Nel Dizionario enciclopedico del Buddhismo di Philippe Cornu, pubblicato due anni fa in Francia, e tradotto ora dalla Bruno Mondadori, si analizzano tutte le forme del buddhismo, sia all’interno che al di fuori del mondo asiatico (come il famoso buddismo nipponico della scuola Soka-gakkai). Rivolto sia agli specialisti che al pubblico dei curiosi e dei praticanti, il dizionario ha il pregio di mettere insieme termini filosofici e spirituali, ma anche relativi alla storia e all’arte buddhista. Molto ricca la parte della bibliografia, delle mappe e delle illustrazioni.

Su Internet
Unione Buddhista Italiana
Tibet e Buddhismo italiano

Rispondi

Ama nesciri

Ama nesciri

Archives

Translate