Emily Dickinson

Last Updated on 14 Gennaio 2004 by CB

Sono piccola come un scricciolo, e ho i capelli ribelli come un riccio di castagna, e i miei occhi sono come lo sherry che un ospite ha lasciato in fondo al bicchiere. Mentre sta per arrivare in libreria un nuovo volume dedicato alle sue poesie d’amore (per Bompiani, a cura di Massimo Bacigalupo), vale la pena riscoprire la grande poetessa americana anche in Rete.Dove troviamo tutte le sue poesie, per cominciare, in una preziosa versione originale con testo a fronte, all’indirizzo www.emilydickinson.it

Emily Dickinson nasce nel Massachusetts nel 1830. Il padre, Edward, è uno stimato avvocato ed eminente figura pubblica, due volte eletto al Congresso Americano.

Molto del carattere e della vita di Emily, traspare, oltre che dalle oltre duemila poesie scritte, dalla enorme mole di lettere che, da un certo momento, saranno per lei l’unica forma di contatto con l’esterno.

Anche se nei primi anni della sua vita è possibile scorgere in lei un atteggiamento gioioso e pieno di incanto e di interesse per il mondo che la circonda, fu precocemente attratta dal mistero della morte; era pensosa e tendente ad appartarsi.

La sua vita fu pesantemente segnata dalla morte di persone care e da amori infelici. Fu incapace di conformarsi alle regole della società del tempo e ne soffrì.

Grande fu il suo interesse e l’amore per la natura: i giardini, i fiori, i piccoli animali e i fenomeni atmosferici, saranno tra gli argomenti da lei preferiti.

Nonostante considerasse le amicizie il suo “vero tesoro inestimabile”, intorno ai trent’anni incomincia a vestire solo di bianco e a non uscire più da casa, vivendo in assoluto isolamento. Netta è, in molte sue poesie, la sensazione di una vita vista dalla finestra. Gli estranei le incutevano paura e per gli amici provava un affetto “fatto più di apprensione che di pace”.

Nonostante l’insistenza di amici e di esponenti della cultura del tempo, si oppone sempre alla pubblicazione delle sue poesie. Muore all’età di 56 anni. (cb)

For Each Ecstatic Instant
For each extatic instant
We must an anguish pay
In keen and quivering ration
To the extasy.
For each beloved hour
Sharp pittances of years –
Bitter contested farthings –
And Coffers heaped with Tears!

Per ogni estatico istante
Dobbiamo pagare un’angoscia
In affilata e tremante razione
All’estasi.
Per ogni ora d’amore
Anni di aspri compensi –
Amari spiccioli contesi –
E Scrigni colmi di Lacrime!

Su Internet
Emily Dickinson International Society
Dickinson Electronic Archives
Tutte le poesie di Emily Dickinson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ivy Compton-Burnett

Ivy Compton-Burnett

SCRITTORI E FOTOGRAFIA

SCRITTORI E FOTOGRAFIA

Archivi