Georges Simenon

Last Updated on 4 Novembre 2003 by CB

«C’è più poesia nelle straordinarie opere jazz di Kurt Weil o negli straordinari romanzi di Georges Simenon che nella maggior parte dei libri che pretendono di essere libri di poesia perché sono scritti andando a capo a ogni riga». E’ l’esordio del sito italiano dedicato a Georges Simenon.

Il sito accoglie bibliografie, pseudonimi, racconti, film, colonne sonore, uno speciale Maigret, pagine dedicate a Gino Cervi, l’interprete indimenticabile dell’ispettore francese in Rai. E poi copertine, curiosità, link.

«Non penso a me come a un grande romanziere, ma come a un uomo che ha scritto molti romanzi», scrive con lucidità e modestia nel suo Autoritratto.

Georges Simenon (Liegi 1903-Losanna 1989) è diventato in letteratura un caso fenomenale. Quando nel 1927 creò il suo celebre eroe, Maigret, aveva già pubblicato più di duecento libri con vari pseudonimi.

La serie di Maigret conta oltre trecento titoli. E in effetti, con l’eccezione di qualche grande viaggio da giornalista, Simenon passò una vita intera a scrivere, scrivere, scrivere.

Conosciuto in tutto il mondo, tradotto in un numero impressionante di lingue, Simenon ha visto qualcuna delle sue opere adattate per il cinema (in particolare da Chabrol, Renoir, Carné e Decoin), e riprese da molte serie televisive.

I suoi ultimi scritti sono autobiografici. Ne fece dono, nel 1977, all’Università di Liegi, i cui archivi costituiscono la più famosa Fondazione Georges Simenon del mondo.

Video: Commissario Maigret (Gino Cervi)

Su Internet
Georges Simenon (sito in italiano)
Maigret (in inglese)
Simenon a Milano nel 1957
Le inchieste di Maigret (Adelphi)

Rispondi

Ama nesciri

Ama nesciri

Archives

Translate